Eco Internazionale: le relazioni franco-tedesche ieri, oggi e domani

Eco Internazionale: le relazioni franco-tedesche ieri, oggi e domani

L'asse franco-tedesco torna al centro della politica continentale, ma come è nato? E perché i due grandi "avversari" hanno deciso di legarsi in questo modo? Il racconto.

L’amicizia franco-tedesca è un dono prezioso ereditato dalla storia. Per celebrare il 55°anniversario del trattato di cooperazione franco-tedesca o “Trattato dell’Eliseo”, l’Assemblea Nazionale e il Bundestag proclamano il loro impegno in questa amicizia al servizio dell’Europa.

Attraverso questa risoluzione comune, le due assemblee sostengono il rafforzamento della cooperazione bilaterale tramite l’attuazione di progetti concreti. Francia e Germania sono tra i Paesi più strettamente collegati, sia politicamente che socialmente: il Trattato dell’Eliseo rappresenta sia l’impegno che il simbolo di questa amicizia sempre più stretta.

La storia. Per consolidare questa amicizia, l’Assemblea Nazionale e il Bundestag invitano i loro governi a rinnovare il Trattato dell’Eliseo: questo nuovo trattato estenderà il Trattato originale e approfondirà la nostra partnership. Infine le due assemblee ricordano che l’amicizia franco-tedesca è alla base del processo di integrazione europea ed è inseparabile da essa”.

Questi sono i passaggi più significativi del preambolo alla risoluzione comune con la quale l’Assemblea Nazionale francese e il Bundestag tedesco rilanciano il partenariato sancito cinquantacinque anni fa con la stipula del Trattato dell’Eliseo. Firmato il 22 gennaio 1963, il Trattato dell’Eliseo si inserisce in un processo di riavvicinamento iniziato nel dopoguerra tra la Francia e la Germania ed apre l’epoca dell’istituzionalizzazione delle relazioni bilaterali.

La Geopolitica dietro il trattato. Legando Francia e Germania in un rapporto di amicizia e di collaborazione per quanto concerne gli affari esteri, la difesa, l’istruzione e la gioventù, il Trattato propone un nuovo modello d’intesa e crea una dinamica senza precedenti. Il suo dispositivo, concepito per permettere delle consultazioni... continua a leggere su Eco Internazionale


#ecointernazionale.png
"Prima gli Italiani", Matteo Salvini ed il piano Kalergi: ignoranza, razzismo o fascismo?

"Prima gli Italiani", Matteo Salvini ed il piano Kalergi: ignoranza, razzismo o fascismo?

Il futuro della Siria, qualunque sia, parte da Afrin

Il futuro della Siria, qualunque sia, parte da Afrin