Russia e Turchia: il possibile accordo che pesa sul futuro della Siria - CO Reloaded del 4-7-2017

Russia e Turchia: il possibile accordo che pesa sul futuro della Siria - CO Reloaded del 4-7-2017

Combatttenti dell'YPG, le milizie curdo-siriane, di stanza nel Cantone di Afrin. Il futuro di questo territorio è al centro di un possibile accordo fra Russia e Turchia nei prossimi colloqui di Astana del 10 luglio. Foto: Kurdishstruggle Licenza: CC 2.0

Combatttenti dell'YPG, le milizie curdo-siriane, di stanza nel Cantone di Afrin. Il futuro di questo territorio è al centro di un possibile accordo fra Russia e Turchia nei prossimi colloqui di Astana del 10 luglio. Foto: Kurdishstruggle Licenza: CC 2.0

Il 10 luglio si riapriranno ad Astana in Kazakistan i colloqui di pace sulla Siria organizzati da Russia, Iran e Turchia. In ballo il futuro di due territori strategici per il futuro della Guerra Civile Siriana dopo la ormai sempre più vicina presa di Raqqa: Idlib ed Afrin. Proprio Mosca ed Ankara potrebbero, in questa sede, raggiungere un accordo di spartizione territoriale ai danni dei "Ribelli" e dei Curdi della Rojava.


Per approfondimenti:

- Idlb e la zona di "de-escalation" militare: al-Jazeera

- i colloqui di pace di Ginevra ed Astana: al-Jazeera

- i retroscena del possibile accordo fra Russia e Turchia: al-Monitor

- cosa significa "vincere la guerra in Siria" per la Turchia: Daily Sabah

- la politica medio-orientale della Russia: al-Monitor

- la possibile prossima offensiva del governo siriano su Idlib: The Washington Istitute

- i ribelli di Idlib: al-Jazeera

- i Curdi siriani e la possibile offensiva di Afrin: The New York Times


Turchia, un anno dopo: il futuro di un paese diviso - CO Reloaded del 13-7-2017

Turchia, un anno dopo: il futuro di un paese diviso - CO Reloaded del 13-7-2017

Quale futuro per Siria ed Iraq dopo l'ISIS - CO Reloaded del 30-6-2017

Quale futuro per Siria ed Iraq dopo l'ISIS - CO Reloaded del 30-6-2017